4 giugno 2010

Insalata easy & speed di pollo

Eccomi tornata à la maison dall'ultimo viaggio in France. Mon amour, ogni volta che ci vado ci lascio il cuore *_*. Questa volta era l'occasione d'un matrimonio, e dovrebbe essere la stessa anche la prossima , ad agosto.Viaggi a parte, fortemente dipendenti dagli esami che mi aspettano e dai soldi nel mio conto bancario, arieccomi in carreggiata! Scusate se non rispondo subito ai vostri commenti: in Francia la connessione è partita, e solo oggi ho il tempo di mettermi qui al pc e scivere; che amarezza!!

A Trento è iniziato il caldo, ahaaaa, che giuoia primordiale. In comepenso non è favorevole per lo studio: il sole all'esterno mi mette voglia di uscire, e quindi mi autocostringo alle così delle aule buncher :-) dove filtra poca e vaga luce, la stessa che vi è quando fuori piove. Almeno lì devo concentrarmi sui libri, no?
Fatto è che tempo per cucinare ne ho poco, anche se ho praticamente saccheggiato i ricettari di Joelle, la mamma francese, e mi sono portata in italia mille appunti che non vedo l'ora di rendere reali. Forni accendetevi, bianchi montatevi, cucchiai assaggiate; tremate, che prima o poi torno in piena attività .-D

In mancanza di questo atteso momento (che almeno fino a fime mese vedo duro e lontano), mi butto su quelle che l'ultima volta vi avevo spacciato per ricettine veloci. Ebbene sì: ecco i miei pranzi da universitaria!! Questo è un piatto che da il via alla mia stagione estiva: pollo con le verdure. Mille colori, mille sapori... Sole, baciami!!!!

INGREDIENTI
100g di pollo
2 cucchiaini di tandorj
1 carota
1 peperone giallo
un pungo di semi di girasole
qualche ciuffo di rucola

dosi per 1 persona-tempo totale: 10 minuti

PROCEDIMENTO
Scaldate la pentola per il pollo, ungendola con un filino d'olio.
Mettete il pollo tagliato a dadini sulla fiamma bassa e corspargete di Tandori. mentre il pollo si cuoce, pelate la carota e tagliatela a listarelle con l'aiuto del pela patate. Stessa cosa per il peperone. Tenete d'occhio il pollo e girate all'occorrenza.
A cottura ultimata, versate nella giotola con le verdure e condite con aceto balsamico, meglio ancora se denso.


Come avrete notato è più lungo a dirsi che a farsi. Veloce, buono, colorato e anche leggero: diciamo la verità, ha un futuro .-P buonissimo anche freddo.
Credo che il pollo e la tacchina saranno i miei idoli per questa estate!! Yuhuuuu!

3 commenti:

mariacristina ha detto...

Finalmente, sempre un piacere leggerti. E copiarti le ricettine ...

Elisa ha detto...

Bellissimo (e immagino buonissimo) soprattutto per i colori!

Marti ha detto...

@ MARY - Sì, guarda, sono latitantissima! mea culpa.. non riesco nemmeno a leggerti, che cavoloooo!

@ ELISA - Anche l'occhio vuole la sua parte :-)

Curiosoni fissi