20 dicembre 2009

Si torna in Italia

Domani riparto verso casa.
Non ho trovato il modo per pesare il mio bagaglio, e spero davvero che non sia fuori, sennò mi tocca bermi le birre al check-in!
Questa sera abbiamo fatto una cena che simulava alla grande quella di natale fatta qualche giorno fa: pollo con le patate, focaccia, musse al cioccolato e mandorle... Ed ovviamente tutto iniziato con pane e patè, e terminato con la tisana della buona notte.
Son contenta di tornare a casa, vedere la mia mamma (che viene anche a prendermi) e il mio babbo, riabbracciare quel palo di mio fratello... Ma mi sento un po' a casa anche qui alla fine.

Paul Young diceva "Wherever I lay my hat, that's my home", e io sento così ogni posto in cui vado!

In questi giorni mi sono dedicata alla cucina: nessuna ricetta nuova, ahimè, ma mi sono presa il tempo di cucinare ciò che mi piaceva: i lievitati, i dolci... Mi sono presa il tempo di osservare, di imparare anche da ciò che ho tra le mani.
Il fatto di non avere più una macchina fotografica devo dire che mi ha fatto un po' perdere l'onda della pubblicazione: postare ricette senza immagini, spesso, è come lasciarle incomplete, e questo ai miei stessi occhi. Chiedo quindi scusa se ultimamente ho parlato poco di cucina. domani, tornata a casa, avrò la macchina del fratellino, e ne abuserò un sacco, credetemi!
Inoltre a casa abbiamo un nuovo bancone, lapadari nuovi ecc, e so che la nuova disposizione mi ispirerà cibi e foto che poi avrò il piacere di condividere con voi; non vedo l'ora! Intanto al mio arrivo mi aspetta il dentista (visita di controllo..) e poi la cena di natale dei parenti.
Perchè dovete sapere che da me la cena di natale NOn si fa a Natale: da qualche anno, più o meno cinque credo, la facciamo prima del 24/25, così che in quei giorni tutti possano passare il natale con la famiglia del coniuge o, nel nostro caso, stare in hotel con il babbo, aiutare vagamente, ma almeno stare tutti assieme! Alla fine, se devo dirla tutta, a me è così che piace passare il Natale!
Non farò regali... qualche cioccolata, della birra -se non me la bloccano a Chaleroi- o comunque dei pensierini piccoli. Ma so che le persone alle quali dono queste cose capiscono,e apprezzeranno comunque!

Infine chiedo a tutte/i scusa per la latitanza dai vostri blog: li leggo, ma spasso on lascio traccia causa scarso tempo. Siete nei miei pensieri, ma questi esami e la previsione della tesi mi tolgono non solo tempo, ma proprio la testa per pensare ad altro. Non vedo l'ora di tornare alla "normalità", se mi passate il termine e tenete in considerazione che ogni uno ha la sua :-)!!

Ecco qui tutto, con questo concludo e vi do un ultimo salutino da questo Belgio innevato di fresco (faccio sì foto, ma a rullino, eheh!), che già mi manca! Un bacione, ci sentiamo dall'Italia!!

9 commenti:

mariacristina ha detto...

Sentirari che freddo fa anche qui, si gela! Non avevo mai provato -7 a Milano di giorno. Buon ritorno a casa, un abbraccio e tanti auguri.

valentina ha detto...

Ciao marti!!!
grazie per la tua visita al blog e per le tue parole...sei carinissima!!ti auguro buon viaggio e buon ritorno qui in Italia (se ho ben capito anche tu abiti al nord e perciò troverai tanta neve e tanto freddo!!)
un bacione!

cristy ha detto...

...chissa' che Babbo Natale, ti regali una bella macchinetta fotografica!
Ciao Cristy

ELel ha detto...

Tanti tanti auguroni di Buon Natale e buon rientro!!!!

Daniela B. ha detto...

Ciau allora sei a casa?con le birre o senza?
:-)
eh eh
buona settimana di natale!!

Elisa ha detto...

Bè, Buon Natale anche a te sperando tutto il meglio possibile per le tue birrette!

SUNFLOWERS8 ha detto...

Ciao tesoro Buone Feste!

Sebastiano Landro ha detto...

Un felice 2010

Daniele ha detto...

Buongiorno signorina! Non sapevo avesse un blog...magie di fb :)

Ciao
Daniele

Curiosoni fissi