30 novembre 2009

La torta non lievitata più facile e veloce che cccccc'è

Salve a tutti, scusate la latitanza nei miei post e soprattutto tra i vostri commenti. Mi sono persa quasi 2 settimane di dolci e ricette, cosa che farò fatica a perdonarmi e a recuperare.
sono presissima dallo studio, infatti non assicuro presenza, e dalle attività di scambio scatoline e cc alle quali mi sono data, che mi stanno piacevolmente rubando del tempo :-)! Eheh.
Qui a Brux il tempo passa.
Mi chiedo dove sia finito Novembre, che francamente non ho visto!!

Questo week end è venuta a trovarmi la mia Cate. Ecco perchè non ci sono stata colpa sua!!
Ci siamo conosciute a Venezia, dove studiavamo e dove lei si è laureata qualche mese fa. Non siamo amiche assillanti, ma tengo a lei in un modo particolare. Mi stimola intellettualmente, è un genio ma non mi mette a disagio. Posso fare tutto, e non mi sento giudicata o in imbarazzo. Non ci vedevamo da quasi 2 anni, dall'ultima fontana di cioccolato e biscotti fatta a Venezia nella sua vecchia casa. Tra poco parte per l'America, e un salutino prima di ritrovarsi lì era doveroso.
Ama cucinare, e sì, mi ha convertito agli stampi in silicone, che ho provato una sola volta ma che mi hanno fatto innamorare follemente!!

In suo onore, vi posto la ricetta della torta che abbiamo fatto l'altra sera: una meraviglia per bontà, velocità e semplicità.

INGREDIENTI BASE
è una proporzione costante
100 g di cioccolato fondente/al latte
1 uovo
1 cucchiaio abbondante di farina
1/2 cucchiaio di zucchero
Noi abbiamo moltipicato il tutto x3!!

PREPARAZIONE
Sciolgo a bagnomaria il cioccolato, abbiamo mischiato il giallo dell'uovo con lo zucchero, e montato i bianchi (operazione facoltativa, non credo cambi molto!) Abbiamo unito il cioccolato all'uovo e zucchero, aggiunto la farina e mescolato vigorosamente. Aggiunto del succo di mezza arancia, peperoncino e poi i bianchi montati, delicatamente. Versato nello stampo, abbiamo guarnito con pere e messo in forno a 180° per 20/30 minuti.

Una cavolata insomma: mischiate e infornate a 180°, e non serve altro, nemmeno un coltello per tagliare, tanto va via in un secondo!!
Provatela e fatemi sapere!!!

9 commenti:

Genietto ha detto...

ooooooh non mi puoi mettere dei post così, lo sai che sono di lacrima facile e mi commuovo anche con l'era glaciale 2!
un abbraccione virtuale dolcissima montagnina!

comunque settimana prossima quasi quasi provo la torta con pere e cannella invece che con il peperoncino... ti farò sapere!

smack!

Barbara ha detto...

Viene l'acquolina in bocca solo a leggerti... da fare da fare da fare!!!

Federica ha detto...

le cavolate come le chiami tu sono le più buone! ^-^ la segno! baci!

Vesle Serena ha detto...

AAH ma tipo brownie insomma!! Che bontá!

ELel ha detto...

L'ho messa anche da poco sul blog, una ricetta del genere. Troppo buona!!! Però se mi fai sti dolcini così ti vengo a trovare anche io!!!

Elisa ha detto...

Ciao! Per la prima volta visito questo blog e devo dire che mi piace veramente moltissimo, molto ben fatto e stimolante, sia in termini di cucina che di viaggi... Mi piacciono le persone giramondo!

mariacristina ha detto...

Deve essere buonissima, io ne faccio di simili ma provo la tua perchè ai miei tre sempre affamati piacerà senz'altro.
Ciao Mariacristina

Marti ha detto...

@ GENIETTO - Ma nuuuu, no lacrima!! Intanto pensa a finir di digerire, e poi dimmi come viene :-P

@ BARBARA - Fammi sapere poi, e ben giunta anche a te!!

@ FEDERICA - eheh, minimo sforzo, massima resa!

@ SERENA - già... con noci e frutta secca dev'essere una bomba; non solo di bontà!!

@ ELEL - Ma venghiiii lei :-D ma dai, non c'ho fatto caso; effettivamente latito un po', sig sig.. perdonooo!

@ ELISA - Grazie, che bei compliemnti. Cibo e viaggi, effettivamente, sono un'ottimo abbinamento!!

@ MARY - fammi sapere come la prendono, eheh!

marsettina ha detto...

velocissima1

Curiosoni fissi