1 ottobre 2009

Ritorno a Brux - con le marmellate di Prugne, Fichi, Pere e cannella!

Buon giornoooo! Chiedo venia per la latitanza, ma il tempo è tiranno, e lo è ancor di più se a casa non hai la connessione internet che funziona :-P! Ariecchime qui però, tornata nell'uggiosa Brux di inizio ottobre, d'un grigiore spettacolare, dopo 10 giorni di cazzeggio nella ancora calda Trento! Devo dire che il colore di questa città belga però trae in inganno: è meno freddo di quel che sembra, se escludiamo certe ventate di prima mattina che ti si intrufolano su per la gamba del pantalone! Tutto sommato quindi si sta bene, ah sì... e poi starsene all'estero ha sempre il suo fascino!
Ci sono troppi italiani però, questo sì .-P cammini qui e lì e senti parole anche troppo conosciute (no intendo parolacce) fluire da bocche di persone vestite in ghingheri che se ne escono trottando dai vari edifici attorno a Schumann... mostruoso insomma!
Tornando a bomba su Trento, nei giorni in cui sono stata lì ho cucinato un po', ebbene sì! La cosa sulla quale mi sono letteralmente gettata sono state le marmellate; mai fatte prima, ne ho sfornate un macello dopo che ho capito come dovevo farle .-D ne ho portati 3 vasetti qui a Brux, ben sterilizzati e da sottoporre al giudizio supremo degli inquilini campagnoli esperti in marmellate fatte in casa; speriamo!
Vi posto comunque la ricettuzza, o meglio le PROPORZIONI che io ho adottato! Non ho usato il FruttaPec, ma semplice zucchero bianco semolato, ed è venuta comunque bene :-)

PROPORZIONI
3/4 frutta (lavate bene le prugne, pelate i fichi e le pere -togliendo da queste i semini)
1/4 zucchero bianco
1 limone bio
facoltativo: spezie


PREPARAZIONE
Ho pelato e lavato la frutta, per poi frullarla un po' con il bimby (10 sec. vel. 5). Ho aggiunto lo zucchero mentre sotto la pentola il fuoco era già acceso, il succo di mezzo limone che poi ho gatteato assieme alla frutta a cuocere. Ho fatto andare il tutto per almeno 50 minuti, prolungando il tempo di cottura nel caso non fosse densa come volevo.
Ho sterilizzato i vasetti, e vi ho versato dentro la confettura ancora bollente, togliendo ovviamente il limone! Capovolti, avvolti in uno straccio perchè si raffreddassero piano piano, dopo qualche ora erano perfetti :-)


NOTE:
1. la marmellata si rapprende un po' anche raffreddandosi, tenetene conto!
2. alla confettura di pere io ho aggiunto cannella e qualche chiodo di garofano, per renderla un po' speziata e invernale! Prossimamente tenterò quella di arance :-P ihih

Ecco quindi il mio ritorno trionfale a Brux! A breve dovremo aprirle, perchè le altre stanno finendo, e quindi vi dirò come la prendono! Eheh. a Trento ho sperimentato anche il Pollo al Tandoori, che vi posto domani, al massimo dopo-domani, promesso!! Anche perchè è venuto spettaculosso! Baciiii

3 commenti:

Sebastiano Landro ha detto...

Belle queste marmellate, devono essere molto saporite.

Federica ha detto...

che delizia!!!! complimenti!

Marti ha detto...

@ SEBASTIANO & FEDE: Vi farò sapere appena le assaggio :°-D non esulterei prima, ihih

Curiosoni fissi