16 settembre 2009

Crumble di prugne e pere

Philip la settimana scorsa è tornato a casa sua. Viene dal Luxemburgo. Ieri son tutti rientrati, per l'inizio dei corsi: Alexia con una zucchina enorme del suo giardino, Margot con i bagagli di Berlino e Philip con uva e prugne del suo giardino, senza lasciar da parte le marmellate! Abbiam così tante prugne, che ieri gli ho chiesto se questa sera avrei potuto usarne una parte per un dolce, e la sua risposta è stata ovviamente un sì, con quel suo modo tranquillo e sereno che ho visto davvero a poca gente.
Inizio comunque con lo scusarmi per le dosi: qui non ho bilancia, e vado ad occhio: per questo motivo non sarò precisa, ma questa ricetta nemmeno lo richiede, quindi ci va bene :-D!!

INGREDIENTI
1 pera grande
una 20ina/30ina di prugne
farina, burro e zucchero nelle medesime dosi

Ingredienti per una teglia medio/grande - circa 8 porzioni


PROCEDIMENTO

Sbucciare la pera e tagliarla a pezzettini; tagliare anche le prugne e distribuire la frutta sulla teglia per 1,5/2 cm di altezza. In una ciotola a parte versate al contempo farina e zucchero (io ho fatto così per fare un peso simile, se avete la bilancia meglio per voi :-P) nelle medesime dosi, e aggiungete del burro morbido (tolto un po' prima dal frigo) a cubettini. Lavorate il composto con le dita, cercando come di sbriciolarlo e creando così una sorta di farina granulosa. Distribuitela sul composto in modo che lo copra bene; nel caso non basti, ripetete l'operazione e fate alta "farina". Infornate a forno caldo (sui 180°/200°) finchè la sbriciolata che copre la frutta non sarà bella dorata. Spegnete il forno e lasciate dentro, così si mantiene tiepido :-)

Qui la teglia è andata a ruba. Certo, le prugne fanno sì che il crumble sia un po' bagnato, ma è normale: non sognatevi ti tagliarlo e far porzioni perfette, perchè resta in forma difficilmente, ma è il suo punto forte. Si può fare anche con altra frutta, ma io consiglio sempre di abbinare al tutto o le mele o le pere mature, che essendo meno bagnate di molti altri frutti e più compatte "compensano" il bagnato che si crea in forno. Dipendentemente da quello che usate, potete aggiungere granella di mandorle, pinoli, cannella ecc... Mi han detto che si può fare anche salato; proverò quanto prima, perchè mi ispira proprio!

Philip questa sera non c'era, deve ancora rientrare.

6 commenti:

Federica ha detto...

ti credo che è andata a ruba..deve essere buonissimo!

Marti ha detto...

Provalo, è una vera delizia!
Scusa se sono un po' latitante anche nel venirti a trovare, ultimamente tempo 0: devo ancora organizzarmi un po'! Ma ti penso, e le ricette me le segno .-P
Baciiii

sabrine d'aubergine ha detto...

Il tuo crumble è carino, ma soprattutto mi piace il tuo blog. Sei simpatica, cucini bene (un sacco di finger food e dolcetti!) e scrivi bene... Mi rincuora pensare che non tutte le ragazze della tua età sono in lotta con il cibo.
Quanto a Bruxelles, ci vado ogni tanto e non mi faccio mai mancare un giretto da Dille&Kamille... e poi è a Brux che ho scoperto Le Pain Qutidien! Buono studio e buona permanenza, allora! A presto

Sebastiano Landro ha detto...

Questo crumble è delizioso.

Marti ha detto...

@SABRINE - Ciao Sabrine :-D! Sono tornata ora a casa da Bruxelles (ahimè, 10 giorni in italia) e ho letto il tuo commento. Mi ha fatto così piacere che nonostante il sonno ho avuto subito una gran voglia di ringraziarti e visitare il tuo blog (che domani aggiungo, poi questa crostata, sorbole, già mi piaceee!)! Grazie per le belle parole, spero davvero potremo esserci di spunto reciproco! Io e il cibo ci amiamo, solo per come io adoro combinare lui e lui adora farsi combinare da me :-P, indipendentemente dai risultati! Ti ringrazio quindi, di cuore credimi, per il tuo commento,c he mi ha fatto un piacere che non immagini!!
PS: Se passi da Brux, e hai voglia d'un dolcetto in compagnia, scrivimi! Io sono lì fino a fine gennaio/inizi febbraio!

@SEBASTIANO - Che piacere vederti sul mio blog! E' facile da fare questo crumble. Puoi anche provarlo in miniporzione, così da accompagnarlo ad un libro di Scienze Politiche (io ho esami da dare, a proposito, su questo tema :-P)! Ben giunto quindi!

piroulie ha detto...

Il a l'ait très bon ce crumble et c'est une bonne idée d'associer prune et poire
bonne journée

Curiosoni fissi