7 luglio 2009

Fettina di maiale in salsa di ciliege - Raccolta

Premessa ad entrambi i post riferiti alle raccolte: domani mattina partirò per Rimini, a raggiungere i miei ragazzi scout che sono lì al campo già da oggi, e starò via (senza internet, telefono ecc) fino al 14. Queste ricette, anche se fatte magari un po' velocemente, mi hanno stuzzicato talmente la fantasia che oggi ho preparato una cena colo con queste prelibatezze: una come antipasto e l'altra come secondo. Chiedo scusa se le foto non sono il top :-) Spero di aver rispettato i canoni (sono le prima raccolte alla quali partecipo) e di non aver copiato nessuno: se così è stato, non l'ho fatto in malafede e non me ne son accorta! Brave ad entrambe le organizzatrici per la bellissima idea!

Ecco qui una ricettina semplice semplice per la bellissima raccolta della Rossa (Eheh, hai visto che brava? Quasi all'ultimo!). L'idea mi è venuta ripensando ad una cena d'un anno fa, in un maso, in cui mangiai piccione in salsa amarena: una delizia. In maniera improvvisata, quindi, mi sono cimentata in questa carne con sughino dolce, che devo dire ha strabiliato persino il fratellino schizzinoso e la mamma amante delle cose "semplici e tante" :-D... Non l'avrei mai detto!

INGREDIENTI
2 pugni di ciliege rosso scuro
5 fettine di maiale
1 bicchiere abbondante di vino
1 bicchiere d'acqua
3 cucchiai da minestra di marmellata di ciliege
Aceto balsamico
Sale e pepe q.b.

Dosi per 5 persone - tempo totale stimato: 30 minuti


PROCEDIMENTO
Ho snocciolato le ciliege (una ad una ed a mano, uff che fatica) e le ho messe in una ciotolina. Ho preparato subito dopo un piatto con olio, sale pepe ed origano, nel quale ho adagiato le fettine di carne.
Ho preso quindi una pentola larga e ho messo a cuocere le ciliege con un bicchiere di acqua scarso; ho fatto aciugare per bene il suogo prodottosi, aggiungendo quindi metà del vino bianco sulle ciliege a fiamma vivace (così che l'alcool evaporasse). Ho fatto asciugare nuovamente a fiamma bassa, aggiungendo allora la marmellata e altra acqua. Una volta che il liquido si è ridotto nuovamente, ho aggiunto il resto del vino, sale, pepe a occhio ed abbondante aceto. Ho mescolato bene, fatto scaldare un poco e poi ho messo il tutto da parte in una ciotola. Mantenendo la pentola calda, ho cotto le fettine, man mano mettendole da parte (non ci stavan tutte :-P). Alla fine, ho rimesso tutta la carne nella pentola e vi ho versato sopra la salsa, lasciando andare il tutto per 5 minuti a fuoco vivace.


Ok diciamolo, forse le foto non sono il top, ma ammetto che me ne ero dimenticata (presa dalla foga) e questa è l'inquadratura del mio piatto (gli altri già la stavano mangiando, uff..)! La azzardo lì, ma secondo me starebbe molto bene servita con un po' di rucola, e magari un cucchiaino di purè di cavolfiori e patate.
Attendo giudizi, cuochi dalle mani infarinate!

1 commento:

Rossa di Sera ha detto...

Grazie, carissima, per la tua ricettina! Ti credo c he è buona, adoro la salsa di ciliegie con la carne!
Baci e buona vacanza!

Curiosoni fissi