27 marzo 2010

La grande cucina e il pane noci, miele e uvetta

Una settimana fa, più o meno, il mio babbo mi ha telefonato dalla montagna chiedendomi di dargli un aiuto in cucina, durante questa settimana. Saltare corsi, lezioni ecc devo dire che mi motivava poco, ma amando la cucina, mi sarebbe piaciuto farmi un'idea d'una cucina in grande come quella alberghiera. Questa settimana avevamo 195 persone in casa durante la cena, una cosa da matti, di cui 6 celiaci e 4 vegetariani.
Se prima mi ritenevo una totale frana a pelar patate, dopo 20 kg (4 sacchi) direi che non mi reputo più così imbranata! Idem per tagliar la frutta! Mi sono poi anche dedicata al pane per celiaci, con l'ausilio della mdp che abbiamo comprato apposta. Ho sfontato muffin (un po' secchini), un tentato strudel (apparentemente elastico, mi si sbruiciolava sotto il mattarello come cristallo sotto uno scarpone da montagna), panini dolci, alle noci, al miele e uvetta e quant'altro! Sono davvero contenta, anche se mi sto addormentando sulla tastiera (rooooonf roooonf!)!
Questo lavorto è infatti pesantissimo, e chi ne ha avuto a che fare se a cosa mi riferisco. Corri da una parte, cforri dall'altra. Fai i dolci, prepara il pane, 3 taglieri di formaggi, sporziona ecc.. E dire che mi rendo conto che è meno duro che lavorare in un ristorante (visto che comunque noi abbiamo un "menu fisso giornaliero").
Ecco allora che vi posto la ricetta del pane dolce, visto che ai miei colludatori è piaciuto, e i dolci sono stati il mio sfogo in questi 5 giorni di intenso lavoro... Se riesco, recupero le foto (tra l'altro: alcune mi si sono pure cancellate dal pc: ho un rapporto da ristemare con tutto ciò che è fotografia digitale io.. sgrunt!)
Pane per celiaci con MDP
Miele e uvetta
INGREDIENTI
200 g di latte
50 g di succo di frutta
1 uovo per dare colore
250 g di farina per celiaci io ho usato quella della biAglut e un po' di fecola
un pugno d'uvetta sultanina
2 cucchiai di miele d'acacia io ho usato quello fatto qui sulla mia montagna!
1/4 di cubetto di lievito (circa 6g)
un cucchiaio di zucchero
un cucchiaio d'olio
un pizzico di sale
PROCEDIEMENTO
Oliate lo stampo.
Intiepidite il latte e il succo, sciogliendovici il lievito e il miele. Versate nella mdp tutti gli ingredienti (l'uovo meglio se precedentemente sbattuto) e attivate.
Io ho usato il programma 1 con modalità crosta medio chiara: 3 h (impasto/riposo/cottura compresi)
E' davvero squisito, con la marmellata e il burro dev'esser la morte certa (per il piacere, ehehe), appena passato al forno o addirittura tostato prima. Vi farò sapere domani mattina, dopo averlo fatto assaggiare ai clienti :-) Eheh. Un bacione a tutte!

3 commenti:

mariacristina ha detto...

Complimenti, cucinare e preparare per 195 è una vera e propria impresa.

fantasie ha detto...

195 persone di 6 celiaci??? Un'impresa faraonica!!! E lasciatelo dire da una celiaca!!! Proverò questo pane al mio ritorno da Praga!
Baci
Stefania

Sebastiano Landro ha detto...

Bello questo post! complimenti!

Curiosoni fissi