2 agosto 2009

Saggezza femminile

Oggi, mentre tornavamo da Nomi in bici con la mia inseparabile compagna Shana, osservavo i miei sgambettanti prosciutti intenti a spingere sui pedali; un personale e brevissimo commento si è quindi rivolto alle cosce delle donne, e all'eterno flagello della cellulite.


Al chè, la saggia, proferì:
"Sarebbero come un cielo senza stelle"


E qui, ogni commento conclusivo è superfluo, anche questo!

2 commenti:

la vivi ha detto...

Bellissima e saggia frase! :)

Kushykisses

Marti ha detto...

Hai visto nè?
Mia cara Viv, ti scrivo nei prossimi giorni una mega letterazza, contaci *_*!! Miaoooo

Curiosoni fissi